un gatto in biblioteca

Un gatto in biblioteca vi sembra strano? Ma il gatto armonico ci sta proprio a suo agio. Assieme ai bambini, nella biblioteca di San Giorgio a Cremano, “Alla ricerca dei colori perduti”, tra carta e colori, sono spuntati tanti alberi dell’armonia.
Un grazie speciale hai bibliotecari per l’ospitalità.

26904606_1684739184926931_2984503320498952324_n26991803_1684739244926925_4689366653926684177_n26904389_1684739298260253_1584057882748282351_n26904443_1684739328260250_6767779845223027869_n27021146_1684739391593577_4932917804166617673_o

27022016_1684739628260220_3180141060775901156_o27173597_1684739494926900_1701285909534607045_o26904240_1684740021593514_6918816570605080204_n   26904453_1684740204926829_2057673963529414287_n   26993828_1684740151593501_3934329083368047740_n

19554617_1684739978260185_8367253189501724244_n 25498530_1684740231593493_8328556026426192117_n 26815198_1684739838260199_567700719807179749_n27072724_1684740061593510_3047857972183987198_n27072992_1684739678260215_7524623684413256976_n 26907863_1684739774926872_2858898157652839214_n

siamo gentili con il mondo

Bellissimo laboratorio con i piccoli lettori de “Alla ricerca dei colori perduti”, alunni dell’Istituto Ascoltando i Bambini, di Massa di Somma, per imparare insieme a essere gentili con il mondo.
Un grande grazie alle maestre e ai bambini.

23561705_1608359429231574_1388677756791702498_n23559585_1608359502564900_5769486493596811580_n23559937_1608360045898179_9209431958989548588_n

23472407_1608359739231543_5288876527342505027_n 23472942_1608359979231519_8222531245831722400_n 23621978_1608359595898224_6244148948453673849_n23517586_1608360099231507_1249099412932080100_n  23559777_1608359875898196_5688045134829059961_n  23561639_1608360155898168_977292387205849216_n

la regola delle 5 R

Cari amici, in questi giorni sono passato a salutare la mia amica Maria, a Napoli. Purtroppo ho trovato molta spazzatura in giro. I rifiuti sono un grave problema, soprattutto nelle grandi città. È molto importante produrre meno spazzatura. Tutti posso impegnarsi per questo obiettivo, anche i bambini, seguendo la regola delle 5 R:

RIDURRE la spazzatura, non comprando cose che poco dopo bisogna buttare e non prendendole neppure se ce le regalano

RIUTILIZZARE tutto ciò che può ancora servire e non buttar via le cose solo perché sono fuori moda

RICICLARE i materiali: plastica, vetro, carta, gettandoli negli appositi contenitori, così diventeranno nuove cose

RIPARARE gli oggetti ancora utili

REGALARE le cose che non ci servono più

 

Insomma, mandare in discarica il meno possibile. Parlatene con i vostri amici e con i vostri genitori.

La città è vostra ed è bello prendersene cura.

 

Miao

il gatto armonico

 

ALLA RICERCA DEI COLORI PERDUTI

bookb566.jpgAlla ricerca dei colori perduti
Maria Strianese, Raffaello, 7.00

Dove sono finiti il blu del cielo, l’azzurro del fiume, il giallo della sabbia e il verde dei prati? Sono spariti, sommersi sotto la sporcizia incontrollata, tra lattine sparse in giro e rifiuti gettati dove capita. E perché fare troppo rumore provoca inquinamento acustico? Insieme ai piccoli Luca e Silvia, accompagnati dal magico Gatto Armonico, potrai vivere un’avventura emozionante, che ti porterà a riflettere sulla pericolosità di ogni inquinamento e sull’importanza della difesa dell’ambiente.

Giochiamo: IL RICICLA PAROLE

ogni bambino scrive su dei foglietti una parola inerente al tema mondo inquinato e una al mondo pulito

i foglietti vengono raccolti in due sacchetti

i bambini vengono divisi in gruppi. Ogni bambino pesca 2 parole e con i compagni del gruppo inventa e scrive una piccola storia, partendo dall’incipit: cosa succederebbe se… (es. dal cielo piovesse il petrolio).

obiettivi:
esercitare alla scrittura
stimolare la creatività
insegnare comportamenti ambientali corretti

quanti colori!

Cari amici, quest’estate siete andati al mare? e di che colore era l’acqua? Celeste oppure un po’ giallina? E nel bosco c’erano solo erba verde e fiori, oppure bottiglie e copertoni?

Io ho girato il mondo molte volte e, come si dice, ne ho viste proprio di tutti i colori. Il mondo è pieno di colori e bellezza. C’è il giallo del grano al mattino, il giallo del miele di primavera, il giallo dello zolfo nel cuore della terra. C’è il colore dell’amicizia, il colore della pace, il colore della felicità…

Ora, però, i colori sono tutti in disordine. Ve ne siete accorti anche voi? Il grigio della pietra è andato a finire nel cielo, l’azzurro sulla spiaggia, il rosso nel bosco. Qualcuno non ha rispettato le regole, perciò i colori si sono mischiati. Bisognerebbe rimetterli a posto. Che ne dite? Basta ricordare che:

 

Se vuoi il cielo celeste e bello,

l’aria pura e profumata,

vai a piedi o col cammello,

l’automobile va fermata.

 

Per un mare azzurro e chiaro

basta dire alle persone:

“con la caldaia fai l’avaro,

non usar tanto sapone”.

 

Se cartacce, lattine e bottiglie

getterai nei bidoni più giusti,

sulla spiaggia, giochi, conchiglie

e sabbia dorata per tutti i gusti.

 

Boschi verdi, terra felice,

prati, fiori, frutti gustosi,

se stai attento a pile e vernice,

a tutti i veleni pericolosi.

 

Qualche volta parla più piano,

non far rumore, spegni la lampada,

nel silenzio c’è un canto lontano,

le stelle brillano come rugiada.

 

Per cambiare ci vuole pazienza,

un po’ ogni giorno, con costanza,

procedi con ordine e vigilanza,

non scoraggiarti, c’è sempre speranza.

 

Il mondo è la casa di tutti gli uomini,

è tondo per starci tutti comodi,

nazioni, religioni, colori variopinti,

pensieri che sembrano labirinti,

 

ma uguali per tutti sono i sogni,

gli stessi sono doveri e bisogni:

aria, acqua, terra pulita…

non le sporcare pensa alla vita!

 

miao!

Il gatto armonico